Vai ai contenuti

Menu principale:

Volontariato

Da secoli il volontariato è il “cuore” della Misericordia, un cuore grande e pronto a battere all’unisono con chiunque abbia bisogno di un aiuto concreto. Misericordia è amore gratuito: un amore che si dà senza aspettarsi niente in cambio. Diventare volontari è una libera scelta: non si fa perché si deve né perché altri lo fanno ma perché lo si vuole, lo si desidera. Una scelta consapevole consentirà di percepire a pieno la bellezza, l’emozione del servizio ovvero del “farsi prossimi” all’altro.

Il volontario è colui che intende mettere al servizio del suo prossimo anziano o malato le proprie energie, il proprio tempo, la ricchezza della propria esperienza ed interiorità

Nelle Misericordie i volontari vengono fraternamente chiamati confratelli e consorelle. Attraverso il loro servizio volontario e gratuito permettono alla Misericordia di realizzare le opere.

Durante l’anno di norma vengono organizzati dei corsi o altre attività al fine di preparare nuovi volontari o mantenere alto il livello di efficienza dei confratelli e consorelle che già prestano servizio alla Misericordia.
I volontari, compatibilmente con il loro tempo a disposizione e alle proprie attitudini, vengono impiegati nello svolgimento dei vari servizi quali ad esempio trasporti ordinati, spesa a domicilio, lavoro di segreteria ecc.


Mt 25,40: "tutto quello che avete fatto a uno dei più piccoli di questi miei fratelli, l'avete fatto a me"

“BEATI I MISERICORDIOSI PERCHE’ TROVERANNO MISERICORDIA” (Mt 5, 7)

Copiright©2020 - Misericordia di Chianciano Terme
Torna ai contenuti | Torna al menu